Sabbiatrici Blastline

Silco, da 42 anni nel settore, offre la propria esperienza per ricercare le migliori soluzioni per i vostri prodotti, con sabbiatrici e/o pallinatrici per ogni tipo di esigenza.
La linea di sabbiatrici/ pallinatrici Blastline comprende una gamma completa di cabine sabbiatrici e/o pallinatrici, impiegate per tutti i tipi di sabbiatura e pallinatura, adatte all'impiego con diversi abrasivi, (microsfere di vetro cristallo, corindone, microsfere ceramica, tutolo di mais, graniglie, granulati, gusci vegetali).
Le nostre sabbiatrici, pallinatrici possono essere corredate di attrezzature supplementari per il trattamento di particolari pezzi e/o minuterie, e sono tutte complete del manuale di istruzioni.
La nostra gamma di sabbiatrici, pallinatrici, comprende macchine con caratteristiche tecniche diverse, sia per tipologia di applicazione che per dimensioni interne, per il trattamento di particolari diversi

Tipi di sabbiatrici

Sabbiatrici a depressione senza ciclone
Sabbiatrice di tipo economico, adatta ad applicazioni non impegnative.
L'abrasivo non viene rigenerato, ma semplicemente recuperato dal fondo della cabina e rimesso in circolo.
La depolverazione della cabina è garantita ad un discreto livello dall'aspiratore, presente in ogni caso.

Sabbiatrici a depressione con ciclone per il recupero abrasivi
Il ciclone recupera e rigenera l'abrasivo, mantenendo la cabina pulita e l'abrasivo in buone condizioni.

Sabbiatrici a depressione con e senza buratto di varie dimensioni
Le pallinatrici / sabbiatrici a depressione sono macchine realizzate per il trattamento e la finitura delle superfici.
Sono impiegate per pulizia di matrici, punzoni e utensili, rifinitura e pulizia di acciai inossidabili, particolari ossidati, particolari trattati termicamente, eliminazione di bave derivate da lavorazioni meccaniche, preparazione superficiale per l'adesione di riporti galvanici, gomma, poliuretano, e sabbiatura di particolari in vetro, ceramica, plastica, policarbonato.
La cabina di lavoro, in lamiera di acciaio 20/10 elettrosaldata, è mantenuta in depressione da un aspiratore che assolve anche il compito di depolverazione cabina. La separazione delle particelle esauste e delle polveri in sospensione avviene tramite un particolare camino dimensionato per lavorare in perfetta simbiosi con le caratteristiche dell'aspiratore.
La proiezione della graniglia avviene mediante una pistola di sabbiatura ad alta efficienza che sfrutta il principio "venturi" come motore di veicolazione.
All'interno di queste sabbiatrici possono essere utilizzate tutti i tipi di graniglia, sia sferiche (microsfere di vetro, microsfere di ceramica, graniglie di acciaio…) che angolari (corindoni, carbonati, plastiche, vegetali, metalliche, etc).
Sul lato destro della cabina di pallinatura/sabbiatura è ricavato il filtro per il trattamento delle polveri nel quale è installata la cartuccia filtrante ed il sistema elettronico per la pulizia della stessa in automatico e programmabile.
Grazie al braccio di supporto, standard per tutte le versioni della serie SD, è possibile fissare la pistola nella posizione desiderata e movimentare il pezzo sotto il flusso.

Alcuni modelli sono dotati di BURATTO

Il gruppo buratto è un accessorio applicato allo sportello della cabina di pallinatura/sabbiatura con la motorizzazione posta all'esterno dello sportello, e da una presa di forza rotante alla quale è possibile applicare un cestello di forma ottagonale e rivestito di serie con uno speciale poliuretano bicomponente antiusura.
All'interno del cestello trovano posto i particolari da pallinare/sabbiare (normalmente minuteria). La rotazione trasmessa al cestello dalla motorizzazione esterna determina un movimento continuo di rotazione e rivoluzione dei particolari da trattare esponendo TUTTE le superfici al getto della graniglia proiettato dalle pistole.
La gestione del gruppo buratto è integrata nel quadro elettrico tramite il quale è possibile gestire le variabili per la messa a punto del ciclo di lavoro.
L'impianto rimane comunque impostabile per le normali operazioni di pallinatura/sabbiatura manuali.
Il cestello è estraibile senza l'ausilio di chiavi o attrezzi speciali.

Sabbiatrici a depressione con applicazione cestello rotante su porta
Vengono utilizzate per il trattamento di piccoli particolari, metallici o di altro materiali, per basse produzioni. I pezzi sono caricati, all'esterno della macchina, dentro un cestello di lamiera forata, successivamente posizionato su di un motoriduttore a velocità fissa, installato sulla porta laterale. In questo modo, la macchina risulta molto versatile, in quanto permette anche la pallinatura manuale, tramite la pistola, di pezzi posti all'interno della cabina.
Al termine della pallinatura, il cui tempo è stabilito da un temporizzatore regolabile, il cestello viene estratto e scaricato. Come optional, al macchina può essere dotata di un motoriduttore a velocità regolabile.

Sabbiatrice rampante a tappeto rampante
Sabbiatrici indicate per il trattamento di piccoli particolari in massa.

Sabbiatrici lavaggio stampi (brevettato)
Il nostro sistema permette di evitare l'uso dell'acido "D.M.F.", senza intaccare minimamente la superficie dello stampo.
L'impianto funziona ad aria compressa, a secco, utilizzando una miscela di prodotti inerti ed ecologici di nostra sperimentazione.

Cabine sabbiatrici a pressione con ciclone, con recupero di abrasivo
- Cabina di trattamento con fogli di gomma antiabrasione, avvitati sulle pareti verticali della zona di lavoro.
- Serbatoio per l'abrasivo con capacità di 24 litri, oppure, in alternativa, di 8 litri.
- Filtro a cartucce ad elevata efficienza.
- Aspiratore da 1,5 HP, dotato di lama di parzializzazione sulla bocca di uscita.
- Ciclone per la rigenerazione dell'abrasivo.
- Vuotostato, per il controllo della depressione in cabina.

Cabine sabbiatrici a pressione senza ciclone
Simili a quelle con ciclone, si differenziano per i seguenti particolari:
- Assenza del ciclone per la rigenerazione dell'abrasivo;
- Serbatoio dell'abrasivo montato direttamente sotto la tramoggia;
- Assenza del vuotostato.

Alcuni termini che identificano le applicazioni tipiche delle nostre sabbiatrici e/o pallinatrici.

  • Acciaio INOX, SATINATURA
  • Accoppiamento ad alta precisione, MIGLIORA SENZA ABRADERE
  • Alberi e parti rotanti, alluminio, FINITURA CONTROLLATA
  • Alluminio anodizzato, PREPARAZIONE CON CORINDONE E MICROSFERE
  • Brocciatura, cilindri, FINITURA
  • Componenti per aviazione, MICROPALLINATURA SHOT PEENING
  • Cuscinetti, depositi di carbonio, DISINCROSTAZIONE
  • Finitura, CON DIVERSE OPZIONI DI RUGOSITÀ
  • Finitura di macchina, ELIMINA I SEGNI
  • Getti, IN GHISA O ALLUMINIO
  • Incrostazioni e scolorimento da trattamento termico, PULIZIA E FINITURA OMOGENEA
  • Industria missilistica e aeronautica, PULIZIA E PALLINATURA
  • Ingranaggi, lavorazione a freddo, PULIZIA STAMPI
  • Materiali non metallici, OPACIZZAZIONE, PULIZIA STAMPI, SVERNICIATURA
  • Materie plastiche, SBAVATURE
  • Ottone, SATINATURA
  • Pallinatura, PUÒ AUMENTARE LA RESISTENZA DEL MATERIALE
  • Pezzi di precisione
  • Laccatura
  • Pulitura
  • Resistenza allo sforzo, PALLINANDO PUÒ AUMENTARE LA RESISTENZA A FATICA
  • Ruggine, ELIMINAZIONE
  • Rulli, PULIZIA MILLE RIGHE
  • Saldatura, SEGNI DI SALDATURA OSSIDAZIONE
  • Sbavatura, DI PICCOLE BAVE
  • Segni di lavorazione, ELIMINAZIONE SENZA VARIARE LE QUOTE
  • Stabilità dimensionale, NON ABRADE
  • Stampi e matrici, PULIZIA
  • Trattamento termico, PULIZIA DAI DEPOSITI CARBONIOSI
  • Valvole, AUTOMOBILISTICHE DISINCROSTAZIONE
  • Vernici e coloranti, SVERNICIATURA
  • Zone con segni di combustione ELIMINIAZIONE SENZA ABRASIONE