Il procedimento

E’ molto importante capire con precisione cosa s’intende per lavaggio industriale e quali operazioni sono compiute per ottenere il lavaggio industriale.

Il lavaggio industriale consiste nella preparazione delle superfici in vista di successivi trattamenti specifici, o della finitura ultima del manufatto prima del confezionamento e la vendita, in accordo con la nomenclatura proposta dall’UCIF (Unione Costruttori Impianti di Finitura) e con la terminologia adottata dal CEN/TC27 I /WG I (gruppo di lavoro del Comitato Europeo di Normazione per la sicurezza degli impianti di lavaggio industriale).

In senso più specifico definiamo lavaggio industriale un processo composto da una o più operazioni atte a rimuovere ed eliminare dalla superficie di manufatti industriali, e con il grado di pulizia richiesto, le sostanze contaminanti di natura organica e/o inorganica, mediante interventi e azioni di natura chimica e fisica (meccanica, termica, elettrica) variamente combinati tra loro. Il processo di lavaggio industriale generalmente inteso può essere costituito da più operazioni, ognuna delle quali ha una propria funzione ben precisa.

Nel processo di lavaggio industriale si possono distinguere le seguenti fasi:

  • Prelavaggio
  • Lavaggio vero e proprio
  • Risciacquo
  • Asciugatura
  • Impianti di lavaggio industriale

    Per poter essere efficacemente utilizzati, i prodotti di lavaggio devono essere impiegati in appositi impianti di lavaggio industriale, più o meno automatizzati, che ne permettano l’uso in condizioni di sicurezza e che ne esaltino le proprietà sgrassanti e pulenti, in funzione della loro specifica natura.

    Per impianti di lavaggio industriale s’intendono macchine utilizzate per la pulizia delle superfici e il pretrattamento di manufatti industriali, mediante prodotti chimici in fase liquida o in fase vapore.

    Impianti di lavaggio metalli

    Nei processi industriali i materiali più comunemente utilizzati nella costruzione di manufatti sono le leghe metalliche che necessitano operazioni di lavaggio dei metalli per ottenere superfici perfette. Lo sgrassaggio e il lavaggio di materiali sono processi necessari per materiali prodotti in diversi settori.

    Le operazioni di lavaggio dei metalli sono generalmente eseguite su:
    - Ferro (acciai a diverso tenore di carbonio);
    - Acciai inossidabili;
    - Ghisa;
    - Alluminio e sue leghe;
    - Rame e sue leghe (ottone, bronzo, alpacca, etc.);
    - Zinco e sue leghe.

    Questi materiali possono essere presenti sia singolarmente sia congiuntamente nel manufatto. Le problematiche connesse ai processi sgrassaggio dei metalli saranno perciò diverse a seconda delle differenti tipologie di metalli trattati.

    È molto importante conoscere con precisione la natura e il comportamento delle superfici che subiranno il processo di lavaggio dei metalli nei confronti delle sostanze usate per la loro pulizia. Questo permetterà di ottimizzare la scelta del ciclo di lavoro e dei prodotti necessari al lavaggio dei metalli.

    Ogni materiale ha, nei confronti di tali sostanze, una reattività propria che deve essere nota all’utilizzatore al fine di evitare (o in taluni casi, controllare) l’eventuale attacco chimico della superficie da parte delle sostanze durante i processi di sgrassaggio dei metalli. Questo attacco, se incontrollato, può portare all’infragilimento della struttura del materiale o al suo consumo per asportazione di materia durante il lavaggio dei metalli.

    Altro parametro da non trascurare nei processi di sgrassaggio dei metalli è la porosità del materiale e della superficie del manufatto da sottoporre allo sgrassaggio dei metalli. Maggiore è la porosità e maggiore sarà la difficoltà, durante il lavaggio dei metalli, ad asportare dalla superficie sia il contaminante sia il prodotto di sgrassaggio dei metalli, il quale, venendo “assorbito” dal materiale stesso, può essere fonte di successivi effetti dannosi.

    Ogni materiale ha un comportamento differente durante i processi di lavaggio dei metalli. Inoltre, particolari settori industriali, necessitano macchine specifiche per lo sgrassaggio dei metalli.